Facebook Twitter
cerca nel sito
25/06/2012
Euroservice: domani presidio sotto la Regione
Le lavoratrici con la Cgil e la Flai Perugia domattina saranno davanti alla sede della giunta regionale dell’Umbria. Chiedono che continui l’impegno per risolvere positivamente la vertenza

CASTIGLIONE DEL LAGO - Domani, 26 giugno alle 9.30, le lavoratrici della cooperativa Euroservice stabiliranno un presidio sotto la sede della giunta regionale, in piazza Italia a Perugia. Saranno accompagnate dalla Cgil e dalla Flai Perugia.
La speranza è di sensibilizzare la Regione dell'Umbria perché continui nell'impegno per risolvere in maniera positiva la vertenza delle 46 operaie rimaste senza lavoro e senza ammortizzatori sociali.
Le operaie lo hanno scritto ieri in una lettera aperta rivolta a istituzioni, Nestlè e direttivo della cooperativa: «Non permetteremo a nessuno di fare sì che in un'Italia democratica che scende unita in piazza per difendere il lavoro a cinquanta donne venga tolto tutto, dignità compresa, senza lottare fino alla fine. Insieme alla Cgil e a tutte le istituzioni che vogliono e possono darci una mano chiediamo un impegno serio e concreto su tutti i fronti: occupazione e ammortizzatori sociali».
La cooperativa Euroservice è specializzata in confezionamento e imballaggio, attiva dal 1989 nel comune di Castiglione del Lago. Principale committente è Nestlè Italia che però ha ritirato le commesse. La ragione, ha spiegato la multinazionale attraverso un nota, è legata alle condizioni di crisi per cui il settore ha subìto una contrazione.
Le cinquanta operaie rimaste senza lavoro, sono le ultime di un gruppo che ha raggiunto anche punte di duecento lavoratrici.

 

 

foto: www.cgilumbria.it

 

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Simona Billi
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica