Facebook Twitter
cerca nel sito
22/06/2012
Euroservice: appello del sindaco Batino a Nestlè
Il primo cittadino di Castiglione del Lago chiede alla multinazionale di non dimenticare l’impegno delle lavoratrici per 23 anni. Il Comune dichiara l’appoggio alla protesta in corso

CASTIGLIONE DEL LAGO - Il sindaco di Castiglione del Lago interviene sulla vicenda di Euroservice e rivolge un appello a Nestlè Italia, principale committente della cooperativa di Pineta: proprio in questi giorni la multinazionale confermato la scelta di non rinnovare le commesse alla coop.
«Non è possibile - afferma il primo cittadino - cancellare con tratto di penna una realtà industriale fatta di valori, di qualità, di impegno e di sacrifici. Le 45 lavoratrici di Euroservice, in questi 23 anni, hanno sempre garantito flessibilità e spirito di collaborazione verso la vostra grande multinazionale: ora esigono maggiore rispetto».
La decisione di Nestlè di non rinnovare il contratto alla cooperativa, precisa il sindaco, «mette in crisi un intero sistema economico e sociale. Il territorio del Trasimeno ha già subito conseguenze occupazionali per la crisi di varie aziende ed è già in grossa difficoltà in termini economici. Chiediamo maggiore sensibilità e rinnovato impegno per le lavoratrici di Euroservice. Il Comune di Castiglione del Lago, che rappresento, chiede occupazione e subito ammortizzatori sociali per tamponare la drammatica situazione».
Il sindaco dichiara l'appoggio del Comune, «con impegno e concretezza», alla protesta delle lavoratrici che dal 29 maggio stanno presidiando lo stabilimento di Pineta: «Siamo sempre disponibili a lavorare insieme alle aziende - afferma -, ai sindacati e a tutte le istituzioni, nella speranza di riaprire il tavolo delle trattative e per dare il nostro contributo a una positiva risoluzione della questione».

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Andrea Sacco
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica