Facebook Twitter
cerca nel sito
02/04/2012
Il concerto di Pasqua alla Pieve di Santa Maria
Il 4 aprile Arezzo ospita "Vox Cordis" che offrirà al pubblico l’ascolto di due capolavori scritti per soli, coro ed organo: la Via Crucis di Franz Liszt e il Requiem di Maurice Duruflè

AREZZO - Appuntamento mercoledì ad Arezzo con il festival "Diventineventi" ideato dall'associazione insieme vocale Vox Cordis.
Oltre alla tradizionale serata fissata per il 20 aprile l'associazione, con il patrocinio della Provincia e del Comune offre alla città un evento da non perdere. Sarà organizzato il concerto di Pasqua "Libera me Domini" dalle 20.20 presso la Pieve di Santa Maria.
Saranno eseguiti due capolavori assoluti scritti per solo, coro e organo: la Via Crucis di Franz Liszt e il vibrante Requiem di Maurice Duruflè. Il maestro Lorenzo Donati dirigerà i cantori in collaborazione con il maestro Andrea Trovato, organista, la soprano Gaia Matteini e il baritono Roberto Locci.
La Via Crucis, composta tra il 1873 e il 1879, è una delle espressioni più alte della tarda estetica e religiosità di Liszt, che adottò qui un linguaggio musicale talmente moderno da rimanere incompreso. È invece del 1947 il Requiem di Maurice Duruflè, composto in memoria del padre rielaborando in chiave moderna l'antica melodia gregoriana.
La serata sarà una vera occasione per gli appassionati e per chi desidera avvicinarsi all'ascolto della musica corale con maggiore consapevolezza. Prima del concerto, infatti, sarà proposta una sorta di "visita guidata" alle partiture mettendo in luce caratteristiche e peculiartà.
Una sorta di guida all'ascolto che, in maniera semplice e coinvolgente, aiuterà ad apprezzare ancora di più il concerto.

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Simona Billi
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica