Facebook Twitter
cerca nel sito
25/03/2012
Niente primarie nel Pd di Castiglion Fiorentino
Il partito ha comunicato ieri sera l'annullamento delle consultazioni previste per oggi. Dopo il ritiro di Antonio Aurilio era rimasto Sergio Fabianelli come unico candidato alle elezioni interne

CASTIGLION FIORENTINO - Non ci saranno le consultazioni primarie nel Partito democratico di Castiglion Fiorentino. Lo ha comunicato ieri la segreteria del partito. Dopo il ritiro dalla candidatura di Antonio Aurilio resterebbe infatti come unico candidato Sergio Fabianelli.
Le primarie erano in programma per oggi, ma una settimana fa, il segretario del Pd, Antonio Aurilio, ha annunciato il ritiro della propria candidatura: «Le recenti prese di posizione di una parte di iscritti al Partito democratico - ha commentato - che si sono autoesclusi dal processo delle primarie, togliendo linfa a questo strumento di partecipazione, ma soprattutto la loro decisone di costruire una lista fuori dal partito, cambia totalmente il quadro».
Il passo indietro di Aurilio, ha affermato il segretario, «non è un ripiegamento ma un gesto di responsabilità per poter facilitare un percorso che sia aperto a chiunque abbia a cuore il bene di Castiglion Fiorentino e della sua gente».
Il Pd castiglionese «si adopererà - è scritto in una nota del partito - con tutti i soggetti interressati all'unità del partito, compreso l'attuale unico candidato, secondo le procedure previste in questi casi dalle norme del partito, per trovare una soluzione unitaria. Rimaniamo convinti che ci siano ancora margini e possibilità per ritrovare dialogo, unità e coesione all'interno del Pd».

 


foto: www-hi-land.it

 

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Simona Billi
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica