Facebook Twitter
cerca nel sito
26/09/2011
Risultati okay nella prova di protezione civile
Presentati sabato 24 settembre nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte il sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino e l’assessore provinciale Roberto Bertini

CASTIGLIONE DEL LAGO –  A Castiglione del Lago, dal 23 e 24 settembre, si è tenuta l’esercitazione di protezione civile classificata di tipo A e denominata “Rocca del Leone 2011”. Simulato lo scenario di un terremoto di lieve entità, con sette prove d’intervento. È stata promossa dal Comune di Castiglione del Lago, diretta e organizzata dal Gruppo di Protezione civile della Misericordia castiglionese. 
Due le finalità dell’esercitazione: testare l’efficacia del nuovo Piano di Protezione civile del Comune castiglionese – approvato di recente – e di verificare i livelli addestrativi raggiunti nel soccorso dal gruppo di volontari coinvolti. I risultati sono stati presentati sabato 24 settembre nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte il sindaco di Castiglione del Lago Sergio Batino, l’assessore alla Sicurezza del Comune di Castiglione del Lago Franco Bizzarri, l’assessore alla Protezione civile della Provincia di Perugia Roberto Bertini.
È intervenuto il  presidente della Confraternita della Misericordia di Castiglione del Lago Ivo Massinelli, il comandante della Compagnia dei carabinieri di Città della Pieve Mario Milillo, il dirigente del servizio di protezione civile della Regione dell’Umbria Sandro Costantini. Gli osservatori esterni hanno attribuito un valutazione che va dall’ottimo all’eccellente . Valutati i tempi di soccorso e il coordinamento tra le forze dell’ordine locali (guardia di finanza, polizia stradale, polizia municipale, carabinieri) e tra le forze dell’ordine, il Comune e i volontari della Misericordia.
L’addestramento è stato organizzato in sette prove. Ha previsto la chiamata dal sindaco (prima autorità di protezione civile territoriale) per l'attivazione dei volontari, la costituzione del Coc (il Centro operativo comunale), l’arrivo presso il campo base allestito nell’area dell’ex aeroporto Eleuteri delle squadre con immediato allestimento del campo. E un briefing con tutti i capisquadra, componenti Coc e forze dell’ordine presso il centro operativo.
Le prove sono consistite nel sopralluogo con il tecnico comunale e soccorso nella sede della Misericordia di Pozzuolo, nel soccorso presso due cantieri edili, nel soccorso di feriti coinvolti in un incidente stradale avvenuto nella frazione di Piana. Nell’esercitazione si è svolto il sopralluogo e soccorso nella scuola media-superiore Ipsia di Castiglione del Lago con evacuazione degli studenti dal piazzale della scuola al punto di raccolta più vicino previsto dal piano comunale. E si è svolto anche il sopralluogo e soccorso all'interno del Comune di Castiglione, con chiusura del Centro storico, e il recupero e soccorso di uomini in acqua.
Nell’iniziativa sono stati coinvolti 37 volontari nelle squadre operative: tre medici, cinque addetti ai servizi, cinque addetti alla viabilità, quattro ambulanze, quattro fuoristrada, due auto di servizio e una per la viabilità. 
Entro l’area dell’aeroporto “Eleuteri” allestiti il centro operativo, una tendopoli e un punto medico avanzato. Ha partecipato anche il personale dell’ufficio tecnico e la responsabile dell’area informatica del Comune di Castiglione del Lago, il presidente della commissione consiliare comunale sulla Sicurezza Eraldo Ciarini. Il coordinamento delle forze dell’ordine è stato gestito dal comandante della polizia municipale di Castiglione del Lago, tenente Mauro Botticelli, coadiuvato dalla vicecomandante Cristiana Pauselli.
«L’esercitazione – ha posto l'accento, il sindaco Sergio Batino nel corso della conferenza stampa – ha confermato la straordinaria collaborazione tra comune, forze dell’ordine e Misericordia e ha rappresentato una prova di grande importanza per tutta la comunità».
Il presidente della Misericordia di Castiglione del Lago, Ivo Massinelli, ha dichiarto: «La catena dei soccorsi – ha spiegato Massinelli – si è rivelata eccellente. Possiamo confermare che Castiglione del Lago è pronto ad affrontare eventuali emergenze». I risultati dell’esercitazione serviranno per perfezionare il Piano di Protezione civile del Comune castiglionese. Tra le criticità emerse, per esempio, le opportunità di allestire in Comune una sala operativa permanente e di prevedere l’ente stesso come sede del Coc nel caso di un terremoto di lieve entità. 

 

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Andrea Sacco
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica