"> " />
Facebook Twitter
cerca nel sito
14/07/2011
Gabriele Viti ai vertici della Cgil provinciale
La segreteria del sindacato lo ha individuato come nuovo responsabile degli uffici “H” e “Nuovi Diritti”. Impegnato in campo sociale politico è autore di molti libri

CORTONA – La notizia è di questi giorni. La Segreteria provinciale confederale Cgil, lo scorso mese di giugno ha individuato in Gabriele Viti il nuovo responsabile degli uffici “H” e “Nuovi Diritti”.
L’ufficio “H” si propone di supportare i disabili nel far valere i loro diritti in ogni loro problematica della vita quotidiana. L’ufficio “Nuovi diritti”, si rivolge invece a quelle persone, lavoratori e non solo, discriminate per le loro scelte sessuali. E che, raramente, trovano la forza per denunciare gli abusi perché, di fatto, sono abbandonati e inascoltati.
Gabriele Viti è impegnato da sempre nella ricerca della giusta applicazione dei diritti. Per attuare queste idee ha utilizzato ogni strumento: dal web alle aule universitarie, dove è invitato a tenere lezioni. E anche con i suoi libri, vuole sempre promuovere la cultura dell’integrazione sociale e la conseguente eliminazione di ogni discriminazione. Il nuovo responsabile degli uffici “H” e “Nuovi diritti” è nato ad Arezzo nel 1975.
Ha conseguito due lauree: una in scienze politiche nell’ateneo perugino e un'altra in scienze della prevenzione nell’università di Siena. Consigliere e assessore al comune di Cortona, è una figura di spicco del Pdci locale.
Oltre che in politica, è impegnato da sempre in campo sociale. È autore di numerose pubblicazioni, come “CaraL"– Storia di un normalissimo disabile”, “L’integrazione lavorativa per i disabili”, “Il Kama Sutra dei disabili”. Ponendo in risalto il diritto alla sessualità per tutti, in quest’ultimo libro Viti scrive: «Benché i dettami dell’articolo 3 della nostra Costituzione siano in accordo con il documento dell’Assemblea generale dell’Onu, in Italia non sono stati ancora emanati provvedimenti legislativi che tutelino i diritti dei disabili. L’organizzazione dei nostri servizi ne è la prova».

Francesca Bennati

foto: www.gayfreedom.it

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Simona Billi
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica