Facebook Twitter
cerca nel sito
Guarda il video
Guarda il video
01/06/2011
Applauditissimo il viaggio teatrale nella scrittura
Uno spettacolo nato da un percorso interdisciplinare del Laboratorio teatrale della Scuola primaria di Panicale. Il tema è legato al Progetto di educazione ambientale

PANICALE – Ha riscosso un meritato successo lo spettacolo “Non solo carta…viaggio nell’arte della scrittura”, andato in scena il 31 maggio al Teatro Caporali. Il lavoro è nato da un percorso interdisciplinare del Laboratorio teatrale della scuola primaria di Panicale.     
Il tema della rappresentazione dedicata alla scrittura è legato in maniera inscindibile al Progetto di educazione ambientale, portato avanti da oltre dieci anni. Nel 2011 è stato preso in esame la tematica del riciclaggio della carta. I ragazzi hanno fatto l’esperienza diretta di produrre a scuola carta nuova da carta vecchia, da utilizzare nella costruzione di semplici oggetti: portaritratti, segnalibri, copertine per agende e per diari personali.
Da qui é partita l’organizzazione di una ricerca di notizie sulla storia della scrittura e dei supporti utilizzati per scrivere, svolta in parallelo con un’attività di laboratorio, coordinata dell’esperto Mario Morellini.
I giovanissimi studenti hanno fatto esperienza diretta di scritture di vario tipo, dalla quella rupestre (riprodotta su pietre, usando colori ottenuti in modo naturale) ai caratteri cuneiformi dei Sumeri sulle tavolette di argilla, ai geroglifici degli Egizi e alla scrittura alfabetica dei Fenici.
Il lavoro di ricerca è proseguito prendendo in esame i diversi modi di scrivere attraverso i secoli, dai Romani agli amanuensi, fino all’invenzione della stampa e all’uso dei vari supporti: papiro, pergamena, carta e carta riciclata. Gli studenti si sono soffermati in modo particolare sull’importanza della produzione ed uso della carta riciclata per limitare i danni ambientali e ridurre i consumi di acqua ed energia a beneficio dell’intera comunità.
Nello stesso tempo, l’esperta teatrale Anna Maria Meloni, con i bambini e gli insegnanti, ha steso il copione per portare in scena il lavoro svolto nel progetto di educazione ambientale.
La Scuola primaria di Panicale ha voluto inserire lo spettacolo teatrale nell’ambito della manifestazione “Integrando”, che si è tenuta il 28 e 29 maggio con varie iniziative all’interno del Comune di Panicale.
Quello teatrale, infatti, è un linguaggio che favorisce nuovi canali di comunicazione, paralleli o alternativi alla parola, come la mimica del corpo e del viso, la gestualità, il movimento unito alla musica.
L’attività teatrale offre quindi la possibilità di un più facile e spontaneo inserimento nella scuola di bambini provenienti da altri paesi e da culture diverse. Inoltre è un valido supporto nei rapporti interpersonali, poiché rappresenta una forma di comunicazione che porta il bambino alla conoscenza e all’accettazione progressiva di se stessi e degli altri. E ciò favorisce la capacità di una convivenza costruttiva in un tessuto socio-culturale vasto e articolato, qual è quello delle nostre attuali società.
 

 

Condividi 
Commenta (solo per utenti registrati)
P. IVA 02856170549
frescodiweb.it: Aut. Tribunale di Perugia N. 43/10 del 2 Agosto 2010
Copyright© Tiziana Billi Communication - P.Iva: 02856170549
Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale dei testi, delle immagini, dei video e della grafica contenuti all'interno del sito.
Direttore responsabile: Simona Billi
Coordinamento editoriale e multimedia: Augusto Sacco
powered by ABR Informatica